Pleione: semina e cura a casa, foto.

Il pleione è un fiore della famiglia delle orchidee. È la patria di India, Cina e Taiwan, da dove si è diffusa in Asia ed Europa diversi decenni fa. Ci sono opinioni diverse su quanto sia difficile prendersi cura di questa bellezza a casa. Ma tutti concordano all'unanimità che il lavoro ripaga in pieno quando spuntano i primi fiori.

Pleione

Descrizione

Il Pleione è una pianta piccola e luminosa alta fino a 30 cm, cresce sia all'aperto che negli appartamenti al chiuso. I bulbi sono piccoli, solitamente a forma di pera. Le foglie sono verdi, linguali, ei fiori sono di media grandezza, inodori, durano circa 5 giorni, ma a volte più a lungo. Possono essere bianchi, gialli, viola o rosa in diverse tonalità, a seconda della specie. Il peduncolo è più corto delle foglie e può produrre da uno a tre fiori, ancora una volta, questo il più delle volte dipende dalla specie. In inverno, arriva sempre un periodo di riposo, quando i bulbi devono essere rimossi dal substrato e conservati per tutto l'inverno in un sacchetto di plastica, un foglio o un piatto.

Pleione

Tipi e varietà

La pianta ha circa 150 specie. I più comuni o conosciuti tra loro sono solo cinque.

Il Pleione limprichtii è il più facile da curare e mantenere, ed è consigliato a coloro che non l'hanno precedentemente coltivato in casa. Questa specie ha fiori viola intenso.

La Pleione hookeriana ha petali rosa, un labbro interno bianco con accenti rossi e una macchia gialla nel mezzo. Questo fiore può essere la decorazione principale della stanza, ma è difficile da curare.

Il Pleione chunii produce solitamente due steli con due fiori ciascuno.

Pleione Christianii La dama dipinta è la specie più rara per difficoltà di riproduzione. Durante la fioritura, i fiori cambiano colore da pallido a viola.

Il Pleione formosana cresce naturalmente nelle montagne della Cina. Ha un colore rosa o giallo dei fiori.

Pleione

Regole di assistenza domiciliare

La manutenzione del playon può essere facile o difficile a seconda della specie. Ci sono culture che richiedono un atteggiamento riverente e qualsiasi deviazione dalle regole, anche la più piccola, può portare alla morte del fiore, ad esempio annaffiature premature, mancanza di sole o il suo eccesso. Allo stesso tempo, ci sono culture che non causano difficoltà, e anche se dimentichi di annaffiare, concimare, riorganizzare all'ombra, ti delizieranno comunque con fiori belli e sani.

Temperatura del contenuto

Il regime di temperatura è molto importante per il playon. È auspicabile che la stanza, durante la crescita e la fioritura, non superi i 25 gradi, altrimenti inizierà ad asciugarsi. In inverno, la temperatura dovrebbe essere molto più bassa - da 0 a +3 gradi, mentre si sconsiglia di posizionare le lampadine in frigorifero o nel seminterrato, poiché hanno ancora bisogno di luce. Immediatamente dopo il trapianto, è necessario fornire una temperatura compresa tra 10 e 15 gradi. L'umidità dovrebbe essere di circa il 50% e in estate, nella stagione calda, di circa il 60-70%.

Pleione

Riproduzione

Per la riproduzione vengono utilizzati pseudobulbi, che vengono separati durante il trapianto.

Atterraggio

Il substrato dovrebbe essere il più permeabile e sciolto possibile. Esistono miscele già pronte per questo tipo di piante, ma se lo desideri, puoi realizzare tu stesso il substrato. Devi prendere 3 parti di sfagno, 2 parti di corteccia fine e 1 parte di perlite. Un'altra opzione è 2 parti di corteccia e 1 parte di muschio. Quest'ultimo è più favorevole per gli ibridi. Prima di versare il substrato nella pentola, devi mettere uno spesso strato di drenaggio lì.

Il vaso può essere scelto piccolo e non molto profondo, poiché la pianta non ha un apparato radicale in espansione. Si consiglia di acquistare vasi di terracotta, in essi il playon si sentirà meglio che in plastica. È importante che ci sia un grande foro di drenaggio sul fondo della pentola.

Il vaso dovrebbe essere pieno per tre quarti, quindi posizionare il bulbo su questo cuscino e coprire con il substrato in modo che sia coperto solo il terzo inferiore del bulbo. Dopo la semina, il vaso deve essere posizionato in un luogo fresco e non al buio, ma in una stanza luminosa. All'inizio, la pianta viene solo spruzzata. La prima irrigazione avviene quando il bocciolo inizia a crescere. Innaffiare prima può far marcire la radice.

Pleione

Trasferimento

La pianta viene trapiantata una volta all'anno - in primavera, dopo la fine del periodo dormiente. All'inizio della primavera, è necessario ispezionare i bulbi, se alla base delle riprese sono apparse nuove radici, è possibile iniziare il trapianto. I bulbi vengono estratti dalla pentola, puliti dal vecchio substrato, a volte vengono tagliate radici lunghe. Tuttavia, è auspicabile che le radici siano di circa 2 cm, quindi si radicheranno meglio in un nuovo substrato.

Pleione vive per due anni, poi compaiono giovani pseudobulbi e il vecchio bulbo si raggrinzisce e muore. In questo momento, è necessario separare i giovani pseudobulbi e piantarli uno per uno in una pentola, se sono grandi e diversi, se piccoli, e scartare quello vecchio. In primavera o in autunno, i giovani fioriranno e dopo due anni la procedura viene ripetuta di nuovo.

Irrigazione

L'irrigazione abbondante è necessaria dopo che il playone è fiorito in primavera. In questo momento, le foglie iniziano a crescere attivamente. Nei periodi caldi è necessaria l'irrigazione quotidiana con acqua dolce. In primavera e in estate, le foglie devono essere spruzzate regolarmente. Durante lo sviluppo e la crescita, è necessaria anche un'alimentazione regolare, una volta alla settimana. Il fertilizzante viene sciolto in acqua in modo che sia meno concentrato. È meglio scegliere fertilizzanti NPK specializzati per orchidee per questi scopi. La medicazione superiore viene interrotta durante il periodo di ingiallimento delle foglie - agosto-settembre. E dopo che cadono, anche l'irrigazione della pianta si interrompe.

Pleione

Illuminazione

Nel periodo iniziale di crescita, subito dopo il trapianto, quando compaiono le prime foglie e fiori, è importante evitare la luce solare diretta. Durante il periodo di maggior sviluppo e fioritura, il playone necessita di luce solare soffusa o diffusa. Tuttavia, a mezzogiorno, quando il sole è più attivo, è meglio rimuovere la pianta dal davanzale della finestra per non bruciare fiori e foglie.

Malattie e parassiti

Playone è raramente malato. I problemi comuni includono cocciniglie, acari, lumache o elefanti dell'uva. Al primo segno di malattia, è necessario trattare la pianta con un insetticida o un fungicida appropriato.

Pleione