Ehmeya: assistenza domiciliare, foto.

Ehmeya è originaria dell'America centrale e meridionale. In natura cresce sugli alberi, ma negli appartamenti viene coltivato, come altre piante, solo con le sue sfumature. Se ti impegni seriamente nel suo allevamento, nel suo aspetto fiorito e pulito, tornerà completamente per tutto il lavoro coinvolto nella sua coltivazione.

Ehmeya

Tipi e varietà di ehmea

Appartiene alla famiglia Bromeliad. In natura, ci sono più di 170 specie di questa pianta, ma circa 14 di loro possono sopravvivere in condizioni indoor. Tipicamente, le specie differiscono nell'ombra del fiore e delle foglie. Ci sono specie con denti sulle foglie, granelli, strisce interessanti. I fiori possono anche essere petali appuntiti o seghettati, in diversi colori e sfumature. Il più comune è l'echmea a strisce. Ha foglie a strisce, da cui il nome. È un po 'velenoso, non causerà gravi complicazioni, ma può portare a infiammazioni della pelle. L'echmeya frizzante è la più semplice e facile da curare. Le sue foglie sono verdi sulle punte e più vicine alla base sono rossastre ei fiori sono rossi. Inoltre, puoi trovare spesso ehmeya di Weilbach, echmeya di tigre, ehmeya di Orland, ehmeya blu, ecc.

Ehmeya

Descrizione di ehmei

La pianta ha grandi foglie carnose a forma di cintura che crescono a forma di rosetta. Il peduncolo è lungo, denso, piuttosto spesso. Durante la fioritura appare un fiore molto bello, simile a una stella. Le foglie crescono, creando una sorta di imbuto. Il colore delle foglie e dei fiori può differire leggermente, ad esempio le foglie sono monocromatiche o maculate, i fiori sono morbidi o rosa scuro, bordeaux, a seconda della specie. Il fiore di solito appare in piena estate e può resistere fino all'inverno.

Ehmeya

Cura della casa

Ehmeya è in grado di sopravvivere a condizioni che non le sono del tutto favorevoli, ma il suo aspetto, il colore del fiore e dei petali, il tempo di fioritura, lo splendore e la carnosità delle foglie possono essere gravemente influenzati dalla mancanza o dall'eccesso di acqua, luce, alimentazione o temperatura inadeguata. Come qualsiasi altra pianta tropicale, l'ehmeya è più esigente da curare rispetto alle piante normali.

Temperatura del contenuto di Echmea

In media, in estate, ehmeya richiede una temperatura dell'aria compresa tra +21 e +27 gradi. Ad alte temperature, può iniziare ad asciugare, soprattutto se l'irrigazione non è regolare. Pertanto, nelle giornate molto calde, dovresti limitare il sole al minimo e non dimenticare l'umidità.

In inverno, la temperatura non dovrebbe scendere sotto i +17 gradi, altrimenti la pianta appassirà. Per garantire la temperatura desiderata, nel periodo invernale, la pianta viene risistemata sul davanzale della finestra sul lato est, dove c'è più sole. Se la temperatura è ancora insufficiente, vengono utilizzati luoghi con batterie o riscaldatori elettrici. Allo stesso tempo, è importante non dimenticare che il riscaldamento artificiale asciuga notevolmente l'aria, quindi la pianta viene irrorata e irrigata regolarmente secondo necessità.

Ehmeya

Irrigazione ehmea

Da aprile a settembre, l'ehmeya viene annaffiata circa tre volte a settimana. Non dovrebbe essere versato, non dovrebbe esserci molta acqua, una quantità media, in modo che sia la terra sia satura e il fiore abbia abbastanza da bere.

Devi annaffiare con acqua calda e stabile. Anche il metodo di irrigazione ha le sue caratteristiche. Un po 'd'acqua va sempre versata direttamente nel terreno. In estate e semplicemente nei giorni caldi e asciutti, oltre al terreno, anche l'imbuto dovrebbe essere inumidito. Viene anche versata dell'acqua durante l'irrigazione. Sarà gradualmente assorbito. In inverno, devi annaffiare solo il terreno.

L'umidità è molto alta ai tropici. È impossibile creare lo stesso clima a casa. Pertanto, al fine di fornire abbastanza umidità, oltre all'irrigazione viene eseguita la spruzzatura. In estate, devi spruzzare ogni giorno e in inverno, una volta alla settimana.

Per controllare la corretta quantità di acqua, basta guardare nell'imbuto dell'echmea. Se c'è acqua lì, il fiore è normale e non richiede annaffiature immediate, se non c'è acqua, allora deve essere annaffiato. Un imbuto è un luogo in cui l'acqua si accumula in natura, in modo che durante un periodo di siccità la pianta possa rifornirsi di acqua e non morire. A casa, l'acqua nell'imbuto ti consente di non preoccuparti del fiore se devi uscire di casa per diversi giorni e non c'è nessuno per innaffiare la pianta, o semplicemente si sono dimenticati di annaffiare. Se necessario, la pianta preleva gradualmente dall'imbuto la quantità di acqua necessaria per la sopravvivenza. Se l'imbuto ha accumulato detriti o sporco, deve essere risciacquato con acqua pulita. È importante assicurarsi che l'acqua nell'imbuto evapori, se rimane lì tutto il tempo, il fiore inizierà a marcire.

Ehmeya

Top medicazione e fertilizzazione

In estate e in primavera, due volte al mese, viene eseguita la concimazione in modo che Ehmeya riceva gli oligoelementi necessari per un ulteriore sviluppo e crescita. Puoi cercare fertilizzanti specializzati, ma sono adatti anche fertilizzanti complessi.

Illuminazione Ehmea

Ehmeya ama molto la luce, ma la luce solare diretta può danneggiarla. La soluzione migliore sarebbe quella di posizionare il fiore su un davanzale della finestra sul lato ovest, dove il sole non splende così tanto nel pomeriggio, oppure creare un'ombra artificiale utilizzando tende, tende o riflettori.

In inverno, quando la giornata di sole è molto più breve di quella estiva, ehmea ha bisogno di aumentare la giornata con una lampada a raggi ultravioletti. È sufficiente installarlo accanto al fiore e accenderlo di tanto in tanto. Quando il giorno inizia a calare gradualmente, la lampada deve essere accesa e spenta più vicino alla notte. Il tempo di utilizzo della lampada dovrebbe essere gradualmente aumentato da 1 a 5 ore fino all'arrivo del giorno invernale più breve, quindi ridotto da 5 a 1 ora prima dell'arrivo della primavera. Quindi, ehmeya riceverà approssimativamente la stessa quantità di luce in qualsiasi momento dell'anno.

Ehmeya

Allevamento Ehmea

La riproduzione è effettuata da "bambini" e semi. Il primo metodo è più veloce, il fiore apparirà dopo 2 anni. Nel secondo caso, dovrai aspettare la fioritura per circa 4 anni.

I semi vengono sempre seminati in un terreno di torba leggera. Di solito viene utilizzato un piccolo contenitore rettangolare di plastica o di legno, come per le piantine. Dopo aver seminato i semi, vengono coperti con un foglio e aspettano le piantine. I semi non richiedono un'abbondanza di luce, a differenza dell'elevata umidità e della temperatura significativa. Ogni giorno è necessario mantenere la temperatura entro +24 gradi. Possono essere coltivati ​​ovunque, un po 'di luce, ovviamente, è necessaria, quindi non è consigliabile metterli nell'angolo più lontano dietro il divano, ma non ha senso metterli nemmeno sul davanzale della finestra. L'aria fresca per germogli o semi è essenziale. Dato che sono, tutto il tempo sotto la pellicola di quest'aria, potrebbero iniziare a mancare, quindi, ogni giorno è necessario rimuovere la pellicola per 10 minuti e lasciarli saturare con aria fresca.Dopo che i germogli sono abbastanza grandi, vengono trapiantati in vasi separati e coltivati ​​secondo le normali condizioni di crescita.

La riproduzione per germogli viene eseguita solo a marzo. Pertanto, tutti i "bambini" che compaiono in una pianta per un anno intero non vengono tagliati o interrotti fino a questo mese. Anche se le foglie appaiono su di loro e le radici sono già visibili, aspettano ancora marzo per la semina, quindi piantano la pianta in un vaso separato.

Ehmei sbarco

La pianta non ha un apparato radicale molto grande e sviluppato, quindi è adatto un vaso medio, non molto profondo, ma nemmeno basso.

Il terreno viene acquistato già pronto o realizzato in modo indipendente. La miscela più adatta sarà: due parti di foglia e terra di zolle e una parte di sabbia e humus.

Sul fondo della pentola è disposto un drenaggio per drenare l'acqua in eccesso, viene versata una piccola quantità di terra, quindi viene posato ehmeya e accuratamente cosparso di terra.

Ehmeya

Trasferimento

Echmea viene trapiantata una volta all'anno. Questa non è una procedura assolutamente obbligatoria, specialmente con l'alimentazione regolare. In linea di principio, può essere trapiantato una volta ogni due anni, ma solo a condizione che la pianta si senta benissimo, non appassisca, riceva abbondante bevanda e alimentazione in primavera ed estate.

Durante il trapianto, è necessario raccogliere un vaso di dimensioni leggermente più grandi, ma della stessa profondità. La terra viene presa come per la semina. Affinché la pianta attecchisca più velocemente dopo il trapianto, spesso viene aggiunta corteccia o muschio tritato al terreno.

Dopo il trapianto, è meglio mettere l'echmeya all'ombra e non annaffiare per circa tre giorni in modo che attecchisca.

Parassiti e malattie

Molto spesso, l'ehmeya è influenzata da cocciniglie, acari delle radici e cocciniglie. Ai primi segni di un problema, è necessario risolverlo immediatamente con l'aiuto di vari spray e medicazioni acquistate, oltre al trapianto in nuovo terreno e una pentola.

La pianta può anche marcire a causa dell'irrigazione eccessiva e dell'acqua stagnante nell'imbuto. Se l'umidità è troppo bassa, può comparire secchezza sulle punte delle foglie. La perdita di colore su foglie e fiori può essere dovuta alla mancanza di luce e la comparsa di macchie marroni è un segno di scottature.

Ehmeya