Chlorophytum: crescita e cura a casa, tipi e varietà, foto.

Una delle piante da interno più comuni, molto senza pretese, facile da curare e molto utile. Spesso può essere trovato non solo nelle case private, ma anche in vari uffici, asili e scuole, ospedali e altre istituzioni statali. Di che pianta stiamo parlando? Certo, il preferito di molti coltivatori di fiori: il clorofito.

Questa pianta è popolare sin dall'epoca sovietica, quando la scelta nei negozi di fiori era piuttosto scarsa. Ma fino ad oggi, il clorofito non ha perso la sua rilevanza. Si tratta della sua capacità unica di purificare l'aria interna, che lo rende un indispensabile assistente domestico.

Chlorophytum

Caratteristiche della pianta di Chlorophytum

Il nome della pianta "chlorophytum" ​​(Chlorophytum) ci è venuto dalla lingua latina, ma l'origine della parola è greca. Questa parola tradotta significa semplicemente "pianta verde", sebbene questa affermazione non sia del tutto corretta. Le foglie del fiore sono sia verde smeraldo che variegate con venature beige, rosate e arancio fuoco.

Fino a poco tempo questo fiore erbaceo era considerato appartenente alla famiglia delle Liliaceae. A seguito di numerosi studi, l'opinione dei botanici che studiano la flora è cambiata. Alcuni confermano il coinvolgimento della perenne nella famiglia degli Asparagi, mentre altri, a loro volta, nella famiglia Agavov.

Chlorophytum

Per la prima volta, l'esistenza di una tale pianta divenne nota alla fine del XVIII secolo. Successivamente, ha iniziato a comparire gradualmente nelle collezioni di coltivatori di fiori dilettanti. In condizioni naturali, questa perenne si trova in un clima umido prevalente ai tropici. Cresce in abbondanza nei continenti africano, australiano e sudamericano. Il terreno predilige umido, costituito principalmente da ceneri vulcaniche e rocce sedimentarie. Grazie alle sue radici ispessite, che ricordano i tuberi di patata, sopravvive bene ai giorni di siccità.

A casa, il clorofito ha dimensioni abbastanza modeste, ma in natura può crescere fino a 1 metro. Le foglie della pianta sono lunghe, appuntite, i fusti sono fragili e ricurvi. La pianta fiorisce con fiori bianchi piccoli e senza pretese.

Il secondo nome del fiore è considerato "Felicità familiare". C'è la convinzione che la casa in cui vive questo animale domestico verde aggirerà qualsiasi disgrazia e l'armonia e la pace regneranno nella famiglia. Un altro nome non ufficiale interessante per il chlorophytum è il fiore del ragno. Era così soprannominato per le numerose rosette ricoperte di radici, appese agli steli e simili agli artropodi.

Chlorophytum

Tipi e varietà di chlorophytum

Esistono poco meno di duecento varietà di clorofito, ma solo alcune di esse sono adatte alla coltivazione domestica. Queste varietà sono molto modeste da accudire, per questo motivo anche i bambini piccoli possono essere affidati a prendersi cura di loro.

Chlorophytum crestato

Questo è forse il tipo più comune di questa pianta. Ha foglie allungate, strette e appuntite, la cui tonalità può essere verde solido, o bianco-verdastro o verde crema. I bordi degli steli sono coronati da rosette figlie. I fiori sono piccoli, bianchi.

Il Chlorophytum crestato, a sua volta, è suddiviso in:

Atlantico. Questa varietà ha foglie strette e ricurve di colore verde brillante con una striscia chiara nel mezzo.

"Bonnie". Questa varietà è spesso chiamata "Bonnie Curl". Le sue foglie sono di colore simile ad "Atlantic", ma ancora più ricurve.

"Variegatum". Sul perimetro, le foglie sono delineate con un bordo leggero.

"Vittatum". Le foglie sono dritte con un ampio segno chiaro al centro.

"Mboyeti". Foglie verdi dritte, ondulate lungo il perimetro.

"Oceano". Foglie leggermente ricurve e appuntite, delimitate da una striscia bianca.

Chlorophytum alato (orchidostellare)

Questa specie di perenne ricorda meno di tutto il chlorophytum crestato. La sua differenza sta nell'assenza di processi decidui alle estremità. Soprattutto, questa varietà ricorda l'aspidistra. Le foglie della pianta sono dritte e larghe, ovali, leggermente appuntite. Le varietà comuni di chlorophytum alato possono essere considerate:

Arancio verde. I gambi hanno un colore arancione intenso, le foglie hanno una sottile striscia arancione.

Fire Flash. La varietà assomiglia alla precedente, ma con un motivo meno pronunciato sulle foglie.

Capo Chlorophytum

Le foglie di questa varietà sono lunghe (fino a 50 cm), appuntite, di colore verde chiaro, non ci sono processi decidui alle estremità degli steli. I fiori sono piccoli, bianchi.

Chlorophytum

Cura della stanza

I clorofiti sono riconosciuti come una delle piante da interno più poco impegnative. Anche il fiorista più inesperto o impegnato può prendersi cura di loro. È questa circostanza che spiega perché queste piante hanno messo radici nel nostro paese.

Temperatura dell'aria e illuminazione

I clorofiti hanno bisogno di una luce brillante e diffusa per sentirsi bene, quindi il vaso della pianta è meglio posizionato sul davanzale occidentale o orientale. La temperatura dell'aria nella stagione fredda è di circa 16 ° С, in estate - fino a 28 ° С. Nelle giornate calde, un animale domestico verde sarà molto più a suo agio fuori (in cortile o sul balcone).

Le varietà di chlorophytum con un colore variegato sono più sensibili all'illuminazione rispetto alle loro controparti monocromatiche. Se non hanno abbastanza luce, le foglie possono perdere il loro colore originale.

La violazione del regime di temperatura potrebbe non uccidere la pianta, ma ridurrà significativamente le sue proprietà decorative. È anche importante tenerlo lontano da correnti d'aria.

Chlorophytum

Irrigazione e umidità

Affinché la pianta si senta a suo agio in condizioni interne, è necessario annaffiare la boscaglia in modo tempestivo e in volume sufficiente, soprattutto in estate (circa due volte a settimana). Ma anche qui non puoi esagerare: l'umidità eccessiva nel terreno può causare marciume radicale. Nella stagione fredda, l'irrigazione dovrebbe essere ridotta a una volta ogni 7-10 giorni. È meglio prendere acqua stabile, leggermente calda o morbida.

L'umidità dell'aria gioca un ruolo significativo per questa pianta. Infatti, in natura, cresce bene in un clima tropicale umido. Pertanto, la pianta accetta l'irrorazione regolare delle foglie con gratitudine.

Chlorophytum

Trapianto, potatura e riproduzione del clorofito

La potatura è essenziale affinché il fiore sia voluminoso e dall'aspetto sano. Pertanto, è necessario rimuovere tempestivamente parti secche o ingiallite della pianta, antenne, rosette e foglie in eccesso.

I clorofiti vengono trapiantati all'inizio della primavera o nel tardo autunno. Per capire se è il momento di trapiantare la pianta, è necessario prestare attenzione se c'è abbastanza spazio per le radici nel vecchio vaso, se le radici compaiono sopra la superficie del suolo. Un altro segno della necessità di un trapianto è la crescita lenta, la mancanza di rosette e fiori perenni.

I clorofiti si riproducono in tre modi: dividendo una pianta adulta, strati laterali e anche per semi. Il modo più semplice è propagare per stratificazione. Per fare questo, devi separare l'uscita della figlia dal cespuglio e piantarla in una pentola separata con terreno preparato. Questo metodo è adatto solo per le varietà che hanno queste prese. Per altre varietà, è adatta la divisione del cespuglio.

Chlorophytum

Succede così: il fiore viene rimosso dal vaso, accuratamente suddiviso nel numero richiesto di frammenti, a seconda delle dimensioni del cespuglio principale. È importante non danneggiare le radici. Le parti separate sono poste in contenitori separati, in terreno fresco, leggermente inumidito. Come dimostra la pratica, questa pianta perenne attecchisce bene e cresce abbastanza rapidamente.

Il metodo più insolito e che richiede tempo di propagazione dei clorofiti è piantare i suoi semi. Qui devi essere paziente. Innanzitutto, i semi vengono immersi in acqua tiepida per diversi giorni. Successivamente, vengono seminati nella sabbia a una profondità non superiore a un centimetro. Quando compaiono i germogli, vengono trapiantati in un terreno a tutti gli effetti.

Chlorophytum

Suolo e alimentazione del clorofito

I clorofiti non richiedono alcun terreno speciale; il terreno nutriente universale pronto è abbastanza adatto per loro. È meglio prendere una pentola larga; è imperativo posizionare il drenaggio sul fondo.

I clorofiti vengono nutriti durante il periodo del suo rapido sviluppo, dalla primavera all'autunno. Per questo, sono adatti fertilizzanti e minerali e organici. Per il miglior risultato, devono essere alternati. È inoltre possibile utilizzare formulazioni complesse per piante decidue decorative. Come fertilizzante fatto in casa, il condimento superiore che contiene ortica o humus sarà buono.

Chlorophytum

Difficoltà nella crescita del clorofito

I clorofiti, di regola, non sono molto sensibili a varie malattie. Anche i casi di infezione da tutti i tipi di parassiti sono rari. La malattia più comune di questa pianta perenne è il marciume radicale causato dall'irrigazione eccessiva. Se le regole di base nella cura del clorofito vengono violate, malattie come:

Letargia delle foglie nel terreno umido. Una possibile causa è la decomposizione delle radici, il terreno compresso. È necessario estrarre la pianta dalla pentola e controllare le radici, tagliare le aree danneggiate, trattare il resto con un preparato fungicida. Trapiantare in una pentola ampia in un nuovo terreno asciutto, limitare l'irrigazione.

Bordi anneriti delle foglie. Il motivo è la secchezza dell'aria, soprattutto in inverno. La pianta deve essere spruzzata più spesso o messa in un vassoio con argilla espansa umida (ciottoli). Un design simile, se si trova su un davanzale, sotto il quale sono installati i radiatori, umidifica bene l'aria. Questo è utile per il fiore stesso e per i proprietari.

Le foglie perdono il loro colore variegato o ingialliscono. Le ragioni possono essere diverse: mancanza di luce, alimentazione impropria, temperatura eccessivamente alta e aria secca. La soluzione è posizionare la pentola con il clorofito in un luogo più luminoso, in inverno potrebbe essere necessaria un'illuminazione aggiuntiva. Applicare la medicazione superiore, spruzzare le foglie più spesso.

Mancanza di peduncoli, crescita lenta del cespuglio. Il motivo è troppo stretto, o, al contrario, troppo voluminoso. La soluzione è esaminare attentamente la pianta, se le radici sono visibili sopra la superficie del suolo, allora il contenitore è troppo angusto, è necessario un trapianto. Un invasamento eccessivo ha anche un effetto negativo sulla fioritura.

Chlorophytum

I benefici e i danni del clorofito

I clorofiti sono dei veri piccoli guaritori domestici. Puliscono perfettamente l'aria interna assorbendo gas, composti chimici nocivi, microbi e altre sostanze nocive. Assorbendo sostanze chimiche, le piante perenni rilasciano molto ossigeno. Secondo la ricerca, è in grado di disinfettare l'aria entro un raggio di due metri.

Molti giardinieri hanno una pentola di questa pianta perenne in cucina e lo fanno bene. Infatti, nella stanza in cui si prepara il cibo, ci sono molti batteri e impurità nocive. Un fatto interessante è che questo fiore si sente molto bene anche in aria molto inquinata. C'è anche un'opinione secondo cui più rigoglioso è il cespuglio, più sostanze nocive ha assorbito intorno ad esso.

Questa pianta è indispensabile in casa dove vivono forti fumatori, persone con malattie respiratorie o allergie. Sarà molto appropriato se la famiglia ha un bambino piccolo.

Inoltre, il cespuglio di clorofito aumenta abbastanza bene la percentuale di umidità dell'aria, il che è molto buono per il riscaldamento centralizzato della casa. Grazie alla capacità di accumulare umidità nelle radici, che poi evapora attivamente, la pianta crea un clima interno più favorevole. È importante annaffiare e spruzzare la perenne in modo tempestivo.

Chlorophytum

Si ritiene inoltre che questa pianta crei un ambiente favorevole in casa, lenisca e migliori l'umore dei residenti. Si ritiene che se c'è un tale fiore in casa, la pace, l'armonia e la comprensione reciproca regneranno sicuramente nella famiglia. Pertanto, non sorprende che il clorofito sia stato soprannominato "Felicità familiare".

Oltre alle sue proprietà medicinali, il cespuglio di questa pianta è molto decorativo. Con una buona scelta di capacità di impianto, è in grado di decorare qualsiasi angolo della casa. Stanno molto bene nei vasi sospesi o nei cosiddetti "scivoli" di varietà ampelose. Con una conoscenza minima dell'organizzazione dei locali, puoi decorare e rinfrescare freddamente gli interni.

Fino a poco tempo, si pensava che le foglie di questo fiore fossero dannose per gli animali domestici. Il fatto è che piace molto a molti gatti che amano banchettare con le sue foglie succose. Ma questa opinione non è stata confermata, in pratica, mangiare verdi di clorofito da animali a quattro zampe non porta loro alcun danno.