Ciclamino: assistenza domiciliare, foto.

Il ciclamino è una pianta erbacea perenne con una radice tuberosa ispessita. Le foglie sono basali, reniformi arrotondate, lunghe talee, verde scuro o verde, spesso con motivi argentati o grigi. Su lunghi peduncoli succosi, fiori singoli e pendenti. Alcuni tipi di ciclamino fioriscono nei mesi invernali, mentre altri fioriscono in primavera.

Per lo più nelle stanze, viene coltivato il ciclamino persiano. Dicono che il ciclamino sia molto difficile da coltivare in una stanza. Ma non è così. Con una corretta coltivazione, il ciclamino può deliziare gli appassionati con la sua fioritura per molti anni. Il ciclamino acquistato in un negozio di solito attecchisce con difficoltà in condizioni indoor, perché prima di essere venduto veniva coltivato in serre fresche.

Ciclamino

La temperatura gioca un ruolo enorme nella vita dei ciclamini. Per i ciclamini, un aumento della temperatura indica un'imminente estate secca e calda e il tubero si sta preparando per un periodo dormiente. È questa caratteristica che crea il problema principale quando si mantengono i ciclamini in condizioni ambientali. In condizioni molto calde, il ciclamino smette di fiorire e si sforza di perdere le foglie. Ma la selezione moderna mira ad aumentare la resistenza al calore e alcune varietà sono deliberatamente selezionate per gli appartamenti con riscaldamento centralizzato.

Nel genere ciclamino, ci sono da 15 a 55 specie di queste piante della famiglia delle primule. La patria del ciclamino è l'Europa centrale, il Mediterraneo, l'Iran, l'Asia Minore.

Cura dei ciclamini

Illuminazione

I ciclamini amano la luce, ma non sopportano la luce solare diretta. È meglio coltivarli in ombra parziale. Crescono bene sui davanzali delle finestre est e ovest. Una finestra con esposizione a sud dovrà essere ombreggiata dalla luce solare diretta. Alla finestra di esposizione nord, i ciclamini possono mancare di luce.

Temperatura

Condizione importante per il normale sviluppo del ciclamino e per la sua abbondante fioritura è un contenuto fresco e leggero in inverno (non superiore a 12-14 ° C). In estate la temperatura ottimale è di circa 18-25 ° C (il vaso con la pianta può essere estratto in un luogo ombreggiato e scavato).

Irrigazione ciclamino

Durante la fioritura il ciclamino va annaffiato abbondantemente o moderatamente, con acqua stabilizzata, evitando ristagni e l'asciugatura eccessiva del coma terroso. La pianta va annaffiata con cura, fino al bordo del vaso, cercando di non inzuppare tubero e germogli, ma piuttosto dal pallet. Anche l'acqua non dovrebbe entrare nel nucleo della pianta: il tubero può marcire.

L'acqua dovrebbe essere di alcuni ° C al di sotto della temperatura ambiente. Dopo 1 ora, l'acqua in eccesso viene drenata dal pallet in modo che le radici non marciscano. Dopo che la fioritura è completa, l'irrigazione dovrebbe essere ridotta gradualmente e entro l'estate, quando tutte le foglie si seccano e ingialliscono ei tuberi rimangono nudi, raramente annaffiano.

Ciclamino

Spruzzatura

Fino a quando non compaiono i boccioli, il ciclamino dovrebbe essere spruzzato di tanto in tanto. Quando compaiono i boccioli, la spruzzatura deve essere interrotta, altrimenti marciranno. Per aumentare l'umidità, la pianta può essere posizionata su un pallet con muschio umido, argilla espansa o ciottoli. In questo caso, il fondo della pentola non deve toccare l'acqua. Acqua: è meglio usare acqua piovana, filtrata o stabilizzata.

Fertilizzante

Prima della fioritura, il ciclamino durante il periodo di crescita della massa fogliare deve essere alimentato ogni 2 settimane con fertilizzante minerale completo. Il ciclamino risponde bene ai fertilizzanti organici.

fioritura

Il ciclamino fiorisce a lungo. Tutto dipende dalla varietà e dalle condizioni, può verificarsi in ottobre e durare fino a marzo. In primavera, dopo la fioritura, la pianta entra in uno stato dormiente. La stanza in cui si trova il ciclamino deve essere regolarmente ventilata. L'opzione migliore sarebbe portare il vaso con il tubero in giardino, in un luogo ombreggiato. Dopo la fase di riposo, il ciclamino viene posto in un luogo fresco e le annaffiature iniziano ad aumentare.

Ciclamino

Trapianto di ciclamino

In autunno, quando dal tubero spunteranno piccole foglie a forma di cuore, il ciclamino viene portato nella stanza e trapiantato in un piatto spazioso con una fresca miscela di humus, terra frondosa, sabbia e torba. Nel processo di trapianto, è necessario prestare attenzione per non danneggiare le radici e tagliare le radici marce. Durante il trapianto, il tubero non deve essere completamente interrato. La metà del tubero dovrebbe trovarsi sopra la superficie del suolo, il che avrà un effetto benefico sull'ulteriore fioritura del ciclamino.

Riproduzione di ciclamino

È molto difficile propagare il ciclamino a casa. I coltivatori di fiori, di regola, ricorrono alla divisione dei tuberi. Puoi anche coltivarlo dai semi, ma dovrai aspettare più a lungo per la fioritura.