Calendario del giardiniere per novembre

1

Se non l'hai mai fatto prima, raccogli le foglie cadute dalla zona. Nelle giornate asciutte e soleggiate, raccogli il fogliame a mucchi e coprilo con un foglio in modo che non si bagni con la pioggia, utilizzerai il fogliame secco per riparare le piante svernanti.

È meglio bruciare fogliame in eccesso o fogliame malsano e usare la cenere come fertilizzante nelle aiuole e aiuole. Metti le foglie crude nel compost.

Calendario del giardiniere per novembre

2

Se vuoi coltivare piantine di piante legnose - crespino, cotoneaster, rosa canina, magonia, castagno - raccogli i loro frutti, asciugali e isola i semi.

Non dimenticare di mettere etichette con il nome della specie e varietà di piante e l'anno di raccolta nelle scatole o nei sacchetti con i semi.

3

Nutri le piante nel giardino d'inverno e nei fiori interni al ritmo di 1 g di perfosfato e 1 g di solfato di potassio per litro d'acqua.

È meglio sciogliere i fertilizzanti in acqua calda e non usare il sedimento.

È giunto il momento in cui è giunto il momento di riposare per la maggior parte delle piante da interno, la crescita dei germogli si è fermata, il fabbisogno di nutrienti e di irrigazione è diminuito, assicurati di non danneggiare le piante con fertilizzanti non necessari.

4

Recati nel bosco, durante un'utile e piacevole passeggiata puoi preparare muschio di sfagno, corteccia di pino di alberi morti, rami di abete rosso, materiali per composizioni floristiche invernali per piante da giardino e da interno.

cinque

Scava portinnesti per mele, prugne e altre colture se prevedi di eseguire l'innesto invernale. Mettili nel seminterrato con segatura umida.

6

Fai attenzione a sbarazzarti dei focolai di malattia. Raccogli e seppellisci mele, pere e prugne malate cadute. Rimuovere dai rami e distruggere i frutti appassiti e malati.

7

Scava preziose piante non resistenti come l'acero a ventaglio e altre con un nodulo e trapiantale in grandi vasi o vasche. Portali nel seminterrato o nel giardino d'inverno, potrebbero morire fuori nel freddo inverno.

8

Se vuoi ottenere piantine da innesto, semina semi di mela, pera, prugna, ciliegia prima dell'inverno.

nove

Copri rose, peonie arboree, rododendri e altri arbusti non resistenti se non l'hai già fatto.

Il riparo più affidabile è asciugare all'aria: coprire con rami di abete rosso, mettere archi forti o scatole di scatole raramente messe insieme sulla pianta, stendere la carta Kraft su di esse, coprire con un foglio o materiale isolante Izolon poroso sulla parte superiore.

Premere i bordi con le pietre.

dieci

Posizionare sacchetti di plastica legati con torba secca, segatura o foglie cadute attorno alla base delle piante non resistenti per proteggere il sistema radicale dal gelo e dalla neve.

Dopo l'essiccazione, pulire i tuberi di begonia dal terreno e le radici essiccate, metterli in un sacchetto di polietilene con perforazioni, interstrato con un substrato leggermente umido - muschio, segatura, sabbia o torba.

Legare la busta e riporla a una temperatura dell'aria di + 5-10 ° C.

Senza il substrato, i tuberi di begonia in un sacchetto di plastica sono perfettamente conservati in frigorifero sulla mensola della frutta. Devono anche essere regolarmente esaminati, sentiti per identificare e respingere i malati.

undici

Imbiancare i tronchi, le forche e le basi dei rami scheletrici degli alberi maturi per proteggerli dalle scottature e dai danni causati dal gelo.

Si ritiene che l'imbiancatura non abbia l'effetto migliore sulla salute della corteccia degli alberi, specialmente quelli giovani, quindi invece di imbiancare, puoi avvolgere i rami con carta bianca o materiale di copertura bianco, tagliati in lunghe strisce di benda.

Il materiale di copertura, oltre a proteggere dalle scottature solari, isolerà leggermente le forche, fattore determinante per la sopravvivenza degli alberi in caso di gelate estreme.

Calendario del giardiniere per novembre

12

Cospargere i cespugli di lampone tagliati e adagiati a terra, soprattutto per la semina autunnale, cospargere di torba o letame marcito (5-10 cm). Quindi sopporteranno meglio l'inverno e la crescita l'anno prossimo sarà maggiore.

tredici

Legare rami di abete rosso, tagliare rami di lampone ai tronchi e alle basi dei rami delle giovani piantine per proteggerli da lepri e topi. È possibile utilizzare materiale di rivestimento non tessuto, tagliato a strisce per l'isolamento.

quattordici

Avvolgere 4-5 strati di materiale di copertura attorno al sito di innesto e alla base dei rami vicino alla mandorla standard, al salice piangente di capra, al salice variegato sul tronco. Questo li aiuterà durante l'inverno.

quindici

Acquista ciò che manca e ripara gli attrezzi da giardino esistenti. Affila le cesoie, le pale, sostituisci le talee rotte sugli strumenti. Risciacquare le talee e le maniglie con bicarbonato di sodio, scottarle con acqua bollente, immergere le parti metalliche dello strumento in acqua bollente e tenere premuto per 5 minuti per disinfettare.

sedici

Distribuisci esche avvelenate intorno ai giovani alberi e alle piantine per proteggerli dai topi. Per evitare che uccelli e animali domestici danneggino i veleni, posizionare le esche in tubi di carta catramata o cartone spesso.

17

L'apparato radicale delle talee radicate la scorsa estate e delle piantagioni di fiori quest'anno è ancora debole e sensibile al gelo. Copri la piantagione con rami di abete rosso, trucioli di legno, segatura o foglie cadute.

diciotto

Copri la clematide preparata (17 settembre). Coprire la clematide a taglio corto (che fiorisce sui germogli dell'anno in corso) con un vaso di fiori capovolto o una scatola di legno, coprire con foglie secche, segatura o trucioli con uno strato di almeno 20 cm e coprire con rami di abete rosso in cima.

Clematide in fiore sui germogli dell'anno scorso, che sono già stati tagliati ad un'altezza di 1 m e adagiati su rami di abete rosso, coprire con rami di abete rosso e mettere sopra foglie secche con uno strato di 20 cm, quindi stendere la pellicola trasparente sui rifugi, proteggerà le piante dall'umidità e dai topi e rami di abete rosso - da incrostazioni sotto il peso della neve.

19

Le patate, gli ortaggi a radice, le mele e gli altri ortaggi e frutta conservati devono essere esaminati due volte al mese e quelli malati e decomposti devono essere rimossi.

Porre i bulbi di gladioli essiccati per la conservazione permanente in frigorifero o altro luogo con una temperatura dell'aria costante entro + 5-10 ° C e un'umidità del 60-70%. Se ci sono pochi bulbi di ogni varietà, mettili in sacchetti di carta, firmando il nome della varietà, o in sacchetti di lino (garza), mettendo l'etichetta all'interno, ma non riempirli ermeticamente.

Posiziona le buste piatte nelle scatole di cartone aperte in modo che i cormi siano in 1-2 strati. Cormi e bulbi di tutte le colture non devono essere conservati in sacchetti di plastica o carta spessa. L'elevata umidità provocherà una crescita prematura delle radici e la comparsa di malattie fungine.

20

Dopo il primo gelo, raccogli i frutti di cenere di montagna selvaggia, viburno e biancospino: sono molto utili per le persone che soffrono di malattie del cuore e dei vasi sanguigni. Inoltre, dalla cenere di montagna si ottiene una marmellata insolitamente gustosa e salutare.

21

Controlla i restanti prodotti fitosanitari e acquista prodotti per il controllo di parassiti e malattie per la prossima stagione.

Monitorare le condizioni delle lampadine che si radicano per forzare. Mantenere un'umidità dell'80% e una temperatura di 9 ° C.

22

È tempo di controllare lo stock di semi di fiori e acquistare i raccolti e le varietà mancanti per la semina delle piantine a febbraio-marzo del prossimo anno.

Quando vengono stabilite temperature sotto lo zero e il terreno si congela un po ', puoi iniziare a seminare fiori annuali prima dell'inverno.

Il terreno deve essere preparato in anticipo e devono essere realizzate scanalature profonde 2 cm per la semina.

Semina le seguenti annuali prima dell'inverno: fiordaliso blu, godetia, Ajax delphinium, dimorphoteku, iberis, calendula, clarkia, collinsia, cosmo, lavateru, lobularia, papavero samoseyka, malcolmiya, mattiola, nigella, reseda, chryshemiosa, eluxumonda.

Cospargere i semi con terra asciutta e pacciamare con il terriccio. Per le colture elencate, la semina invernale ha un vantaggio rispetto alla semina primaverile.

Le piantine compaiono all'inizio della primavera, quando il terreno è ancora umido e fresco, il che è molto importante per loro.

Le piante stanno crescendo rapidamente. In primavera, quando sei impegnato con altri lavori, potresti perdere il momento ottimale e seminare i fiori con un ritardo.

Di conseguenza, molte di queste colture saranno stentate e fioriranno tardi e male.

23

Prima dell'inizio di forti gelate, tagliare, legare in mazzi secondo varietà e firmare le talee di alberi da frutto e lillà per l'innesto invernale. Conservare i fasci nel seminterrato (basi nella sabbia umida) o, in modo più affidabile, nella neve.

È meglio seminare i semi di alcune piante perenni prima dell'inverno. Ad esempio, i semi di daylily non germinano in primavera, e talvolta non germinano affatto nel primo anno, poiché richiedono una stratificazione (invecchiamento a basse temperature).

I semi di aster alpino perdono rapidamente la loro germinazione, quindi devono essere seminati immediatamente dopo il raccolto o prima dell'inverno. Prima dell'inverno, puoi anche seminare il bacino, Gaillardia, gypsophila, campana, daylily, lupino, euforbia, rudbeckia.

24

Nel giardino d'inverno abbassare la temperatura a 15-17 ° C, questo aiuterà le piante ad adattarsi meglio alla breve giornata invernale. Posizionare degli umidificatori speciali: ora l'aria nel giardino d'inverno è molto secca, e questo porta ad asciugare le punte delle foglie.

25

Guarda i fertilizzanti rimanenti, fai un elenco di ciò che devi acquistare per la prossima stagione, non dimenticare che le piante hanno bisogno di azoto e fertilizzanti universali con microelementi in primavera.

I fertilizzanti minerali come il perfosfato granulare, la nitrophoska, il solfato di potassio in polvere o il magnesio di potassio possono essere conservati per un uso futuro - non si agglutinano. Il nitrato di ammonio allo stato polveroso è altamente incrostato, quindi è meglio acquistarlo in primavera.

Raccogli la cenere dai rami e dai rami tagliati in fiamme e conservala in un contenitore ben chiuso per evitare che si inumidisca.

Se hai una scorta di letame sul tuo sito, coprilo con una pellicola per l'inverno in modo che i nutrienti idrosolubili più preziosi non vengano lavati via.

In primavera, il letame congelato si scongela molto lentamente, per evitare ciò, coprire il mucchio con foglie secche con uno strato di 20 cm, rami di abete rosso e sopra con una pellicola.

26

Per evitare che i rami di arbusti e alberi si rompano sotto il peso della neve, sostituire i supporti o le strutture sotto di essi. I rami dei cespugli possono essere legati con spago, filo o materiale di copertura.

27

La migliore protezione contro il gelo è la neve. Sotto uno strato di neve di 50-70 cm, anche con gelate di 30 gradi, la temperatura non scende sotto i -4-5 ° C.

Versalo il più possibile su piante a bassa resistenza all'inverno - Mahonia, varietà variegate di euonymus e salice, ecc. È particolarmente necessario coprire la collina alpina e le piantagioni di quest'anno, i gambi delle piantine e i giovani alberi da frutto con la neve.

Allo stesso tempo, non esporre il terreno ad altre piante e prati, è meglio prendere la neve dai sentieri.

28

Monitorare il contenuto di umidità del substrato (sabbia, torba) nelle dalie immagazzinate. In una radice asciutta i tuberi si seccheranno rapidamente, se troppo bagnati diventeranno ammuffiti.

29

Due volte al mese, ispeziona i bulbi, i rizomi, i tuberi radicali ei cormi immagazzinati, butta via quelli marci, ritaglia le lesioni con un coltello affilato e disinfetta le ferite con carbone tritato o verde brillante. Risciacquare il coltello ad ogni taglio con una soluzione di permanganato di potassio.

trenta

Separare i semi da piselli dolci, calendule, lupini, zucchine e altri raccolti e metterli in buste di carta, scatole o sacchetti di stoffa. Non dimenticare di firmare il nome della varietà e l'anno di raccolta.

31

Metti la neve intorno ai tronchi e agli arbusti giovani. La neve calpestata impedirà ai topi arvicola di avvicinarsi alle piante e interromperne i movimenti.